NOTIZIE DALLA STAMPA



Giochi, Pastorino (STS): "Non è vietando il gioco che si contrasta la ludopatia"

"Nel novembre scorso abbiamo voluto fare un test in 100 tabaccherie di Genova chiedendo ai cittadini di sottoscrivere un nostro sondaggio. In soli 10 giorni si sono messi in fila oltre 5.000 cittadini che, con carta di identità in mano, hanno firmato per la loro libertà di 'scegliere, giocare e pensare' proprio contro le restrizioni previste dagli enti locali. Considerando 500 firme al giorno è immediato immaginare quante firme sarebbero arrivate in un lasso di tempo più ampio".

Leggi tutto...

Toti (Pres. Regione Liguria): “Legge regionale non colpisce ludopatia, ma commercio e occupazione”

Non abbiamo simpatia per il gioco d’azzardo, ma non abbiamo intenzione di lasciare le cose come stanno. Sediamoci attorno a un tavolo con le associazioni, i gestori, le associazioni dei commercianti e troviamo delle soluzioni per ridurre il volume dell’offerta del gioco d’azzardo su cui siamo tutti d’accordo, ma facciamolo in modo serio, non ideologico, emotivo o peggio strumentale”.

Leggi tutto...

Pozzi (Tar Toscana): Ordinanza gioco Firenze, applicato il diritto (Gioconews)

Il presidente del Tar della Toscana, Armando Pozzi, difende la decisione di annullare l'ordinanza sul gioco del Comune di Firenze.

"Questo Tar è una garanzia per la Toscana, grazie a magistrati imparziali, diligenti, competenti e che non si nascondono dietro ai carichi di lavoro.

Leggi tutto...

Poso (ADM): “Rete legale deve essere ridimensionata e riqualificata. Un rete come quella dei tabaccai può essere molto utile a gestire comportamenti ludopatici" (AGIMEG)

“Il mercato legale del gioco deve essere sostenibile, con un occhio di riguardo alla salute dei cittadini e alla tutela dei minori. Da questo punto di vista c’è molto lavoro da fare: la rete legale deve essere infatti ridimensionata e riqualificata, ma senza abbandonare il campo al gioco illegale. Un tabaccaio adeguatamente formato può infatti aiutare il giocatore patologico a rivolgersi a strutture appositamente deputate come le Asl”.

Leggi tutto...

Slot, Consiglio di Stato sospende ordinanza Tar Bolzano in materia di distanziometro a cinque titolari di sale giochi. Trattazione merito a fine maggio (Agimeg)

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso di cinque titolari di sale giochi nei comuni di Bolzano, Brunico, Ortisei, Salorno e Prato allo Stelvio contro il distanziometro.

Leggi tutto...

Slot, Tar Toscana accoglie ricorsi contro distanziometro e annulla ordinanza del Sindaco di Firenze (Agimeg)

Il Tar Toscana ha accolto una serie di ricorsi contro il distanziometro di Firenze, disponendo l'annullamento dell'ordinanza del 2 settembre scorso del Sindaco del capoluogo toscano. Nell'ordinanza il Sindaco emanava una nuova disciplina degli orari di esercizio delle attività di gioco sul territorio comunale.

Leggi tutto...

Proroga legge gioco Liguria: Genova contraria ma "condivisibile proposta di avviare un confronto su operatività per diverse tipologie di gioco e di esercizi commerciali" (Agimeg)

Contrari all'idea di far slittare di un anno l'entrata in vigore della legge regionale contro il gioco, ma condivisibile la proposta della Regione Liguria di avviare un confronto sulla operatività della legge regionale, in particolare per quanto riguarda le diverse tipologie di gioco e di esercizio commerciale e i reali impatti occupazionali nel settore.

Leggi tutto...

Giorgio Pastorino intervistato al TG3 Regione Liguria

"Sono circa 5.600 le persone che rischiano di andare a casa se la Legge Regionale della Liguria entrerà in vigore".

Queste le parole del Presidente Nazionale STS intervistato dal TG3, Regione Liguria il giorno 13/03/2017.

Leggi tutto...

Proroga legge giochi Liguria, Toti: "Senza accordo nazionale serve un approfondimento e pausa di riflessione" (Agimeg)

“Non sottovalutiamo il disagio della ludopatia, ma quello che vogliamo evitare è aumentare ulteriormente il disagio in un territorio come la Liguria, già martoriato, che non può permettersi di incrementare i livelli di disoccupazione, soprattutto in assenza di un quadro nazionale che è stato respinto dalla conferenza delle regioni che ha chiesto un approfondimento al governo per una legge quadro che doveva dare le linee guida, ma che ci appare molto larga per i mini casino, ad esempio, ma molto restrittive verso chi gestisce quella parte di gioco da sempre connaturata agli italiani.

Leggi tutto...

Giochi, Risso (FIT): “Senza modifiche, legge su gioco Regione Liguria lascerebbe a casa migliaia di lavoratori”

“Nelle tabaccherie liguri lavorano migliaia di persone. Se la legge regionale sul gioco entrasse in vigore senza modifiche, queste persone perderebbero il lavoro”. Cosi, Giovanni Risso, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai commenta le dichiarazioni rilasciate dal Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a margine del convegno organizzato a Genova dalla Federazione Italiana Tabaccai, in occasione della rassegna fieristica dedicata alla categoria.

Leggi tutto...

Risso (pres. Fit) ad Agimeg: "La rete dei tabaccai è la più formata per la tutela dei minori e del gioco legale"

 

Continua far discutere la legge regionale sul gioco. La norma della regione Liguria che vieterebbe il gioco a 500 metri dai luoghi sensibili, voluta per contrastare il gioco problematico, rischia di portare gravi conseguenza a livello occupazionale. Lo sottolinea ad Agimeg Giovanni Risso, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai. Il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha chiaramente detto che “non possiamo incrementare la disoccupazione. Senza accordo nazionale serve un approfondimento e pausa di riflessione”. La proroga della norma darebbe tempo di ragionare sul tema.

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive