NOTIZIE DALLA STAMPA



Giochi, Pastorino (Pres. STS): “Attendiamo decreto Mef su regolamentazione della rete di offerta sperando che suo contenuto sia più ragionevole della legge ligure del 2012"

"Quello che penalizza le nostre rivendite è l’approccio proibizionistico della legge della Liguria del 2012, e non la proroga che, nella scorsa primavera, l’attuale giunta regionale ha disposto sulla sua entrata in vigore". Sono le parole del presidente Nazionale del Sindacato Totoricevitori Sportivi, Giorgio Pastorino.

Leggi tutto...

Giochi, incontro Governo-Concessionari: dal 1° febbraio via le Awp dai negozi generalisti secondari

Si sta svolgendo a Roma, presso il MEF, un incontro tra i principali concessionari, il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta e Roberto Fanelli (ADM). Il tema dell’incontro è la riduzione delle Awp e dei negozi che possono ospitarle.

Leggi tutto...

Giochi, Baretta (Mef): "Il gioco deve diventare condizione normale della vita delle persone"

"L’obiettivo del governo è ridurre e qualificare l’offerta di gioco. Lo facciamo dimezzando i punti gioco e riducendo del 35% le slot e chiedendo a tutti gli operatori di certificare la loro professionalità". È quanto ha ribadito il sottosegretario all'Economia, Pier Paolo Baretta, nel corso del convegno "L'azzardo non è un gioco", in corso di svolgimento a Orvieto.

Leggi tutto...

Giochi, Risso (FIT): "Rete fisica sotto attacco, ma il rischio è il gioco online e la liquidità internazionale"

“Dopo le indiscrezioni su una possibile apertura alla liquidità internazionale, è giunto il momento di affrontare seriamente il tema del gioco on line in Italia”. Lo ha dichiarato il Presidente della FIT, Federazione Italiana Tabaccai, Giovanni Risso, alla notizia di una prossima interrogazione al ministro Padoan da parte del Senatore Mirabelli, capogruppo PD all’Antimafia.

Leggi tutto...

Giochi, Pastorino (Pres. STS): “Sull’online vietare gioco con carte di credito e più controllo sulla pubblicità, altrimenti rischio forte di ludopatie. La liquidità internazionale veicolo per riciclaggio del denaro sporco”

La liquidità internazionale, cioè la possibilità per un giocatore online di sedersi al tavolo virtuali con utenti di altri paesi ed più in generale il gioco online, stanno vivendo un inizio di autunno molto caldo. Dopo le prese di posizione di diversi politici e del presidente della FIT, anche il Sindacato Totoricevitori Sportivi, per bocca del suo presidente Giorgio Pastorino, scende in campo.

Leggi tutto...

Giochi, Mirabelli (PD): "Stop a liquidità internazionale, dannosa per giocatori e a rischio riciclaggio. Pronta interrogazione al Ministro Padoan"

"Leggo in questi giorni di proposte di utilizzo della liquidità internazionale nel poker online. Penso sia inopportuno che, in un momento in cui siamo impegnati a limitare la distribuzione dei giochi e l’offerta di azzardo cercando di arginarne gli effetti devastanti sulla salute dei cittadini, si pensi addirittura ad aprire a forme di liquidità internazionale per il gioco on line".

Leggi tutto...

Giochi, Pastorino (pres. Sts): "L'intesa sul settore dei giochi non metta a rischio piccole e media imprese e lavoratori"

Giorgio Pastorino, presidente del Sindacato Totoricevitori Sportivi, ha richiesto un incontro al sottosegretario al Mef, Pierpaolo Baretta. Il colloquio servirà ad approfondire gli effetti che il decreto, che dovrà recepire l'intesa sul settore del gioco raggiunta in Conferenza Unificata, avrà sul comparto.

Leggi tutto...

Esclusiva intervista di Baretta (MEF) ad Agimeg. Ecco come si potranno salvaguardare gli investimenti, come saranno distribuiti tagli e nuovi negozi derivanti dai bandi e come potranno cambiare i regolamenti regionali

Anche se è stata posta la prima pietra della riforma del gioco in Italia, la strada che porterà al completamento dell’opera prevede ancora dei lavori in corso. L’accordo di ieri tra Governo, Regioni ed Enti Locali è infatti il primo passo politico per arrivare ad una definizione legislativa di quello che sarà il prossimo panorama del gioco in Italia. Entro il 31 ottobre il Governo punta ad emanare il decreto che renderà attuativo l’accordo. In questo periodo sono previsti però altri incontri per ulteriori discussioni tra le parti in causa. A chiarire alcuni aspetti che hanno creato apprensione tra gli operatori è Pier Paolo Baretta (sottosegretario Mef) in un’esclusiva intervista rilasciata al direttore di Agimeg, Fabio Felici.

Leggi tutto...

AGIMEG / Riforma giochi, Pastorino (Pres. STS): “La vera discriminante sarà la certificazione dei negozi”

Riportiamo di seguito il testo dell'intervista realizzata da Agimeg a Giorgio Pastorino, Presidente Nazionale STS. “Penso che il Governo, attraverso il sottosegretario Baretta, abbia fatto un buon lavoro per arrivare ad una riforma condivisa del settore dei giochi. Il punto che ci vede maggiormente vicini all’intesa è quello della certificazione dei punti di gioco".

Leggi tutto...

Giochi: raggiunta all’unanimità intesa con il Governo su riordino del settore giochi

Fumata bianca in Conferenza Unificata: Regioni ed Enti locali, dopo lunghi mesi di discussioni e rinvii – l’ultima riunione prima della pausa estiva, lo scorso 3 agosto, si era conclusa con la proposta di fare ulteriori limature al testo -, grazie ad un attento lavoro di mediazione da parte di Baretta, hanno infatti accolto all’unanimità oggi la proposta per il riordino del settore dei giochi avanzata dal Governo, presentata dal Sottosegretario al Mef Pier Paolo Baretta.

Leggi tutto...

Giochi, Baretta (MEF) a Agimeg: "Non ci saranno Regioni slot free. Prossima sfida la regolamentazione dell'online"

"Quest'accordo consentirà l'equilibrata distribuzione nel territorio, poiché i punti sono dimezzati dobbiamo evitare che ci siano ampie zone free". Lo ha detto il sottosegretario Baretta a Agimeg, commentando l'intesa raggiunta con le Regioni sulla regolamentazione del gioco.

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive