NOTIZIE DALLA STAMPA



Bolzano. Urzì (FdI): “Nel dibattito sul gioco non si è tenuto conto del comparto occupazionale”

La conclusione del convegno di Bolzano, organizzato dalla Federazione Italiana Tabaccai con l’Istituto Friedmam dal titolo “Liberi di scegliere: basta proibizionismo” è stata lasciata agli interventi politici.

Leggi tutto...

Bolzano. L’Avv. Cardia: “La salute dei cittadini non è migliorata con i divieti al gioco legale della provincia”

Durante il convegno di Bolzano, organizzato dalla Federazione Italiana Tabaccai con l’Istituto Friedmam dal titolo “Liberi di scegliere: basta proibizionismo” gli interventi tecnici sono stati lasciati a all’Avv. Geronimo Cardia, al Prof. Cesare Guerreschi della Siipac e a Luigi Nevola presidente dell’associazione Culturale “La Sentinella” e a Klaus Ledinser, ex vicesindaco di Bolzano.

Leggi tutto...

Tabaccai e totoricevitori: "Rivedere normativa sul gioco di Bolzano"

Al convegno “Liberi di scegliere, basta proibizionismo" Giovanni Risso (Fit) e Pastorino (Sts) chiedono di rivedere la legge di Bolzano sul Gap.

Bolzano - “Auspico che come in Piemonte dopo il nostro convegno anche in Alto Adige si possa rivedere una normativa che pregiudica irrimediabilmente le nostre attività e che non tutela affatto la salute dei cittadini. Il mio auspicio è che la politica possa comprendere il problema ed essere concreta. Serve ancora una legge nazionale”.

Leggi tutto...

Slot, Tar Toscana accoglie ricorso sala giochi Livorno: "Limitazione orari deve basarsi su precisi studi scientifici relativi all’ambito territoriale"

E' necessario "che il potere di limitazione degli orari sia assistito da precisi studi scientifici relativi all’ambito territoriale di riferimento e non caratterizzato da evidenti illogicità o irragionevolezze che incidano sulla legittimità del provvedimento". Con questa motivazione il Tar Toscana (Sezione Seconda) ha accolto il ricorso di una sala giochi per l'annullamento dell'ordinanza del Sindaco del Comune di Livorno avente ad oggetto “Limitazione degli orari di apertura delle sale giochi e di funzionamento degli apparecchi da gioco con vincite in denaro”.

Leggi tutto...

Gioco online, aggiornata la “black list”: sono 7.014 i siti oscurati dai Monopoli

Aggiornata la “black list” dei Monopoli di Stato, che contiene l’elenco dei siti non autorizzati alla raccolta di gioco in Italia. I domini oscurati sono ora 7.014, settantotto in più rispetto all’ultimo aggiornamento del 15 febbraio. Si tratta di siti gestiti da compagnie internazionali che non hanno una concessione italiana, la maggior parte commercializzano poker, scommesse e giochi da casinò.

Leggi tutto...

Giochi, Baretta (Mef) ad Agimeg: "L'esperienza di Governo ha dato una svolta sull'approccio dello Stato in tema di gioco. Intesa siglata con Enti locali sia la base da cui dovrà ripartire il nuovo Esecutivo"

 

E' un bilancio sostanzialmente positivo quello tracciato in un'esclusiva intervista ad Agimeg da Pier Paolo Baretta, sottosegretario con delega ai giochi, che in questi anni ha lavorato a un complesso riordino del settore dei giochi, cercando il punto di equilibrio tra l'esigenza di garantire l'attività economica degli operatori e tutelare la salute pubblica, venendo incontro a una nuova sensibilità sociale del fenomeno gioco.

Leggi tutto...

Canoni: appello Sisal contro sentenza Tribunale Milano, STS: “Atto previsto”

“Il Tribunale di Milano ha dichiarato nulli i canoni previsti dal contratto del Superenalotto. La Sisal ha proposto appello contro questa sentenza cosicché il giudizio proseguirà ora dinanzi la Corte di Appello di Milano”. E’ quanto si legge in una nota STS, il Sindacato Totoricevitori Sportivi, in merito alla sentenza nel primo grado di giudizio della causa intentata nei confronti di Sisal dall’ex Presidente Nazionale STS Giovanni Baglivo.

Leggi tutto...

Baretta (Mef) ad Agimeg: "In caso di vittoria alle elezioni disponibile a proseguire la strada delle riforme nel settore"

A margine del convegno “Liberi di scegliere. Sì al gioco lecito no all’illegalità”, organizzato da Sts e l’Istituto Friedman a Rovigo, il sottosegretario Pier Paolo Baretta ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni ad Agimeg.

Leggi tutto...

Baretta (sottosegr. Mef): "La linea per affrontare una materia difficile come il gioco, è considerarlo un'attività normale"

"Il punto di partenza di questi anni in cui mi sono occupato dell'argomento, è stata la consapevolezza che eravamo in ritardo. Trasversalmente i vari governi che si sono succeduti, hanno dato luogo ad un eccesso di offerta che andava ridimensionata. Le ragioni alla base di queste scelte politiche erano anche i nobili. Ovvero il contrasto all'illegalità che era diffusa ed il recupero di cifre significative per il fisco.

Leggi tutto...

Callegher (Sts Belluno): "Tabaccai, operatori professionali del gioco, primo presidio di difesa della legalità"

"Se consideriamo la sola regione Veneto, STS associa oltre 1.400 rivendite di tabacchi. Siamo autentici operatori professionali del gioco anche perché metà degli introiti delle tabaccherie derivano da questa attività legale. E proprio per questo ci consideriamo un presidio di difesa della legalità".

Leggi tutto...

Pastorino (STS) a Agimeg: Politici vogliono rimettere in discussione la legge Piemonte. A breve incontreremo tutti i capigruppo

Si apre un fronte per rimettere in discussione la legge sul gioco della Regione Piemonte dopo il convegno organizzato dalla Federazione Italiana Tabaccai e dal Sindacato Totoricevitori Sportivi. "Molti politici sia di centro-destra che di centro-sinistra hanno ammesso che era il caso di riaprire la discussione" spiega a Agimeg Giorgio Pastorino, Presidente di STS.

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive