NOTIZIE DALLA STAMPA



Tar Emilia, no a licenza pubblica sicurezza a Ctd: “Non può svolgere attività senza concessione”

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Emilia Romagna ha respinto il ricorso di un centro trasmissione dati, al quale la Questura di Forlì-Cesena ha negato la licenza di pubblica sicurezza.

Leggi tutto...

Giochi, studio Deloitte: misure troppo restrittive più che limitare i rischi connessi al gioco, veicolano i giocatori sul segmento illegale

Lo sviluppo del gioco illegale nel contesto italiano rende l’Italia un mercato particolarmente diverso rispetto agli altri paesi Europei. In questo tipo di contesto, il Regolatore gioca un ruolo chiave, in quanto risulta chiaro il bisogno di limitare uno sviluppo senza controllo del mercato.

Leggi tutto...

GDF, nel 2018 eseguiti 9.777 controlli nel settore dei giochi e rilevate 2.693 violazioni

Nel settore dei giochi e delle scommesse illegali, i controlli eseguiti nel 2018 dalla Guardia di Finanza sono stati 9.777 con 2.693 violazioni rilevate, pari al 27,5% dei controlli effettuati. Sono, invece, 287 le indagini di polizia giudiziaria concluse nello stesso comparto.

Leggi tutto...

Slot, a fine 2018 calo record in Piemonte (-41,6%) ed Emilia Romagna (-34,7%). Si “salvano” Umbria e Marche. In Lombardia “sparite” oltre 12mila newslot.

Slot, a fine 2018 calo record in Piemonte (-41,6%) ed Emilia Romagna (-34,7%). Si “salvano” Umbria e Marche. In Lombardia “sparite” oltre 12mila newslot. Quasi 100.000 newslot in meno con nette differenze tra regione e regione. E’ questo quanto emerge dalla tabella, elaborata da Agimeg, sulla distribuzione delle newslot a fine 2018.

Leggi tutto...

Caminiti (cons. Aosta): “Legge regionale sul gioco proibizionista. Esiste anche un gioco sano e vanno tutelati gli investimenti

“Esiste anche un gioco sano ed è necessario conciliare la questione sanitaria con gli investimenti leciti fatti dagli esercenti”. E’ quanto dichiara Vincenzo Caminiti, consigliere comunale di Aosta, riguardo alla legge regionale che reputa “proibizionista”.

Leggi tutto...

Incontro FIT-Villarosa (MEF). Risso (Pres. FIT): “Incontro molto costruttivo e tra i temi trattati anche la necessità di una normativa nazionale sui giochi”

Nei giorni scorsi l’on. Alessio Villarosa, Sottosegretario all’Economia e alle Finanze con delega ai Monopoli ha incontrato i vertici della FIT: “ci ha aperto le porte, dedicandoci tempo e attenzione, come promesso durante la manifestazione dello scorso 8 maggio, dal palco della FIT” – sottolinea Giovanni Risso, presidente della FIT.

Leggi tutto...

Divieto di apertura sale e apparecchi in funzione dalle 7 alle 19: l’ordinanza di Cairo Montenotte (SV) finisce al TAR: "provvedimento non rispetta Intesa Stato-Regioni"

L'ordinanza sul gioco di Cairo Montenotte, nella provincia di Savona, finisce al Tar. Sono stati, infatti, avanzati due ricorsi da Roberta Ferraro, anche per conto della Federazione Italiana Tabaccai, e dalla Valentini Games per chiedere l'annullamento del provvedimento emesso dal sindaco Paolo Lambertini il 2 aprile scorso e che vieta l'apertura di sale giochi e scommesse e il funzionamento degli apparecchi da gioco dalle ore 7 alle 19.

Leggi tutto...

Pastorino (Pres. STS) ad Agimeg: "Ottimo il lavoro fatto in Puglia sulla Legge Regionale sul gioco. Dal nuovo Governatore del Piemonte ci aspettiamo un intervento equilibrato sul gioco"

“Come STS siamo soddisfatti per come il Consiglio Regionale della Puglia ha lavorato sulla Legge sul gioco. E’ stato un lavoro lungo anni anche da parte nostra, perché abbiamo subito capito il rischio di una normativa che entrando in vigore avrebbe paralizzato il settore. Va detto che abbiamo sempre riscontrato grande disponibilità al confronto da parte del presidente Emiliano e dei consiglieri.

Leggi tutto...

Risso (FIT): “Vendite tabacco in calo, ma categoria consapevole proprio ruolo sociale”

“Noi tabaccai siamo consapevoli del nostro ruolo sociale e da anni, consci di vendere prodotti potenzialmente dannosi per la salute pubblica”. Queste le parole del Presidente Nazionale della FIT, Giovanni Risso, che, a proposito dei dati diffusi secondo cui in Italia rimane stabile il numero dei fumatori precisa: “prendiamo atto del report presentato dall’ISS ma, oltre e sottolineare che la media dei fumatori in Italia è inferiore a quella europea, come affermato nel rapporto Eurobarometro 2017 citato dallo stesso ISS, evidenziamo altresì che le vendite del tabacco sono in costante calo.

Leggi tutto...

FIT, ricorso al Tar contro limitazioni orarie per vendita anche di Gratta e Vinci e 10eLotto di 16 Comuni provincia di Bergamo

Le misure anti azzardo varate da 16 Comuni su 18 della provincia di Bergamo, la cosiddetta Ambito del Treviglio, finiscono davanti al Tar. La Federazione Italiana Tabaccai di Bergamo infatti ha impugnato il regolamento sui giochi approvato dai Comuni che vieta il gioco dalle 12,30 e le 14,00 e dalle 23,00 alle 10,00 perché sono orari “tradizionalmente e culturalmente dedicati alle relazioni familiari”. Il divieto include anche Gratta e Vinci e 10eLotto, giochi che invece, in un precedente ricorso sempre della Fit ma contro il Comune di Bergamo, erano stati esclusi.

Leggi tutto...

FIT: flessibilità e dinamicità delle tabaccherie italiane, una rete in continua evoluzione

Le tabaccherie sono luoghi multifunzionali che con l’evolversi della società hanno saputo adattarsi e rispondere in modo puntuale alle tante esigenze di un mondo veloce e in movimento. Questo il risultato dell’Osservatorio nazionale sulle tabaccherie 2018, condotto da Format Research per conto della Federazione Italiana Tabaccai, basato su un campione statisticamente rappresentativo della popolazione italiana oltre i 18 anni, che si reca in tabaccheria per l’acquisto di prodotti o per la fruizione di servizi.

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive

x

AVVISI

x