Proroga legge gioco Liguria: Genova contraria ma "condivisibile proposta di avviare un confronto su operatività per diverse tipologie di gioco e di esercizi commerciali" (Agimeg)

Contrari all'idea di far slittare di un anno l'entrata in vigore della legge regionale contro il gioco, ma condivisibile la proposta della Regione Liguria di avviare un confronto sulla operatività della legge regionale, in particolare per quanto riguarda le diverse tipologie di gioco e di esercizio commerciale e i reali impatti occupazionali nel settore.

E' quanto emerso ieri durante l'incontro tra l'assessore alla Legalità e Diritti Elena Fiorini, l'assessore allo Sviluppo Economico Emanuele Piazza, l'Anci ed alcune amministrazioni comunali con più di 20 mila abitanti. Mentre alcuni comuni si sono detti favorevoli alla proroga, specificando però che non ci dovrà essere nessun dietrofront sui regolamenti comunali già in vigore, Genova si è detta contraria, essendo "concretamente impegnata da cinque anni contro la piaga del gioco d’azzardo", con un regolamento "grazie al quale le sale gioco in città si sono dimezzate".

 

(Agimeg/ip)

 

Informazioni aggiuntive