Di Maio: "Al lavoro su sistema informatico per tessera su cui sarà erogato il Reddito di Cittadinanza, chi lo riceve non potrà spenderlo per il gioco"

"Il 'Reddito di Cittadinanza' non è una mancia, non vuole dare soldi alla gente per rimanere sul divano. Chi lo riceverà avrà la giornata impegnata per lavori di pubblica utilità e come formazione per lavori che servono allo Stato. Chi non lo accetta o imbroglia perde il reddito, per chi dichiara il falso ci sono sei anni di galera".

E' quanto ha detto il Ministro dello sviluppo economico e del lavoro e delle politiche sociali Luigi Di Maio, in occasione del suo intervento nella trasmissione televisiva "Di Martedì" in onda su La7. "Stiamo mettendo in piedi un sistema informatico legato alla tessera sulla quale sarà caricato il reddito. Non si potrà però spendere in tutti i negozi e verranno disabilitate alcune spese. Non voglio che chi riceve il reddito lo vada a spendere in gioco d'azzardo o in cose che danneggiano la salute", ha concluso.

 

(Agimeg/cdn)

Informazioni aggiuntive

x

AVVISI

x