Il Ricevitore Italiano di aprile - giugno

Nell'area dedicata a "Il Ricevitore Italiano" è disponibile il numero di aprile - giugno del trimestrale organo di stampa ufficiale del Sindacato Totoricevitori Sportivi, già arrivato in formato cartaceo presso le rivendite dei nostri associati. Cliccate sull'immagine della copertina in alto a destra dell'home page per accedere ai contenuti. Buona lettura!

Leggi tutto...

Rendere comprensibile la materia dei giochi per tutelare il settore

Come è stato per il Convegno sui giochi di Sanremo (febbraio 2019) e per le diverse manifestazioni dei tabaccai – l’ultima, quella svoltasi a Roma lo scorso 8 maggio – oltre che per le recenti pubblicazioni che indagano sul rapporto gioco – dipendenza (si pensi agli studi su larga scala avviati ultimamente dall’Istituto Superiore di Sanità) la materia dei giochi pubblici, con le sue implicazioni di carattere socio – economico, sempre più spesso valica i confini della stampa specializzata e approda sui quotidiani nazionali.

Leggi tutto...

Marche, nuovo successo sindacale: distanziomentro prorogato di due anni

Quello che il Sindacato Totoricevitori Sportivi svolge a livello locale è un lavoro silenzioso e paziente. I nostri rappresentanti, presenti in ogni provincia, seguono costantemente i lavori delle amministrazioni locali fornendo il proprio contributo laddove necessario. Questo lavoro, fatto lontano dai riflettori, ha avuto un nuovo, importante risultato nelle Marche.

Leggi tutto...

Gara Supernalotto: precisazioni dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli su articolo pubblicato da La Repubblica del 5 luglio 2019

Per mezzo di un comunicato stampa pubblicato sabato 6 luglio 2019, l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha reso note delle precisazioni in merito all'articolo pubblicato sul quotidiano la Repubblica del 5 luglio 2019 a proposito della gara del Superenalotto. Cliccate sulla scritta sottostante per accedere al testo integrale del comunicato ADM.

Leggi tutto...

Puglia: sancita la convivenza tra salute pubblica e gioco legale

Dopo sei anni di lungo lavoro fatto di colloqui, audizioni e relazioni presentate ai consiglieri regionali pugliesi, finalmente possiamo gioire. Il testo che è stato approvato nel tardo pomeriggio del 5 giugno, infatti, modifica finalmente la Legge del 2013 che sanciva la fine del gioco pubblico nella Regione Puglia a partire dal 20 dicembre 2018. 

Leggi tutto...

x

AVVISI

x